mangiare bene, spendendo poco... per saperne di più su "Cucina e Ricette Low Cost" clicca qui




Libreria Samarcanda - Infernetto Roma
              Le Nostre Ricette

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Stampa la Ricetta! Scarica il Pdf della Ricetta!guarda i prodotti collegati a questa ricetta!guarda la video ricetta! Scritta il 12 November 2014 da Chef David
Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Ingredienti

  • Avocado: 1
  • Carote: 2
  • Gamberi Surgelati: 300 gr
  • Porri: 1
  • Salsa di Soia: q.b.
  • Sfoglia di Riso: 1 conf.
  • Tofu: 200 gr
  • Verza Bianca: 1/2
Per quante persone 5
5.00€
32 min

Con questo clima non ci si capisce più niente.

L'estate dura un attimo, in autunno prima fanno 30 gradi, poi si scatenano i diluvi e i temporali. L'inverno non è più quello di una volta.
 
In questo scenario un po' apocalittico presentiamo un'altra ricetta di chiara ispirazione orientale, facile da preparare e aperta a molteplici possibilità...

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Ho usato le sfoglie di riso tipiche del sud est asiatico, io le trovo in un negozietto cinese nel mio quartiere, ma credo che anche qualche supermercato potrebbe avercele anche se non mi è capitato molto spesso di vederle in giro. Se dalle vostre parti non si trovano è il momento di pensare ad un possibile investimento...

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Per prima cosa mettete una pentola bassa con dell'acqua sul fuoco. 

Preparate il ripieno dei nostri involtini, potete metterci qualunque cosa, io credo che si sposano bene con le i sapori delicati della verdura fresca e soprattutto con la consistenza un po' croccante (noi useremo carote, porri e verza bianca, tagliate sottili).
 
Preparate in una padella i gamberetti sgusciati con della cipolla e un filo d'olio.
Se usate i gamberi surgelati attenzione perchè rilasciano tantissima acqua, forse potrebbe essere necessario farla scolare un po' via dalla padella.
 
Potete anche preparare un po' di tofu (a breve la ricetta!) saltandolo con un filo d'olio e della salsa di soia scura.
E/o dell'avocado (possibilmente non troppo maturo) tagliato a pezzetti.
Potete metterci qualunque cosa, vi assicuro, è un piatto che lascia veramente spazio alla fantasia.

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Qualche minuto prima della bollitura levate la pentola dell'acqua dal fuoco e cominciate a confezionare gli involtini, immergete per pochi secondi l'involtino nell'acqua calda, basta veramente poco affinchè diventi più morbido di un foglio di carta velina, quindi state attenti, dopo che ne avrete fatti un paio non sarà difficile calcolare il tempo giusto.

 
Stendete la sfoglia di riso in un piatto (piano) e aggiungete il ripieno, chiudete l'involtino arrotolando prima un lato, poi due lati perpendicolari e poi l'ultimo lato, chiudendo come fosse un mini pacchetto regalo. Et voila'!

Per gustarli preparate una ciotolina con della salsa di soia (come si fa per il sushi), immergetevi l'involtino e via con il primo morso, vi assicuro che non sarà facile fermarsi al primo...

Guardate (se vi va) il video che abbiamo associato alla ricetta e capirete il perchè della dedicata a Laura Palmer (al secondo 0.38!)

Video Ricetta

Prodotti Correlati

Ricetta Stampata da: Cucina e Ricette LowCost
http://www.ricette-lowcost.com

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Scritta il 12 November 2014 da Chef David
Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Ingredienti

  • Avocado: 1
  • Carote: 2
  • Gamberi Surgelati: 300 gr
  • Porri: 1
  • Salsa di Soia: q.b.
  • Sfoglia di Riso: 1 conf.
  • Tofu: 200 gr
  • Verza Bianca: 1/2

Categoria

  • Antipasti
  • Cucina Orientale

Per quante persone: 5

Costo: 5.00€

Difficoltà: 3

Minuti: 32 min


Con questo clima non ci si capisce più niente.

L'estate dura un attimo, in autunno prima fanno 30 gradi, poi si scatenano i diluvi e i temporali. L'inverno non è più quello di una volta.
 
In questo scenario un po' apocalittico presentiamo un'altra ricetta di chiara ispirazione orientale, facile da preparare e aperta a molteplici possibilità...

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Ho usato le sfoglie di riso tipiche del sud est asiatico, io le trovo in un negozietto cinese nel mio quartiere, ma credo che anche qualche supermercato potrebbe avercele anche se non mi è capitato molto spesso di vederle in giro. Se dalle vostre parti non si trovano è il momento di pensare ad un possibile investimento...

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Per prima cosa mettete una pentola bassa con dell'acqua sul fuoco. 

Preparate il ripieno dei nostri involtini, potete metterci qualunque cosa, io credo che si sposano bene con le i sapori delicati della verdura fresca e soprattutto con la consistenza un po' croccante (noi useremo carote, porri e verza bianca, tagliate sottili).
 
Preparate in una padella i gamberetti sgusciati con della cipolla e un filo d'olio.
Se usate i gamberi surgelati attenzione perchè rilasciano tantissima acqua, forse potrebbe essere necessario farla scolare un po' via dalla padella.
 
Potete anche preparare un po' di tofu (a breve la ricetta!) saltandolo con un filo d'olio e della salsa di soia scura.
E/o dell'avocado (possibilmente non troppo maturo) tagliato a pezzetti.
Potete metterci qualunque cosa, vi assicuro, è un piatto che lascia veramente spazio alla fantasia.

Involtini Estate (alla Laura Palmer)

Qualche minuto prima della bollitura levate la pentola dell'acqua dal fuoco e cominciate a confezionare gli involtini, immergete per pochi secondi l'involtino nell'acqua calda, basta veramente poco affinchè diventi più morbido di un foglio di carta velina, quindi state attenti, dopo che ne avrete fatti un paio non sarà difficile calcolare il tempo giusto.

 
Stendete la sfoglia di riso in un piatto (piano) e aggiungete il ripieno, chiudete l'involtino arrotolando prima un lato, poi due lati perpendicolari e poi l'ultimo lato, chiudendo come fosse un mini pacchetto regalo. Et voila'!

Per gustarli preparate una ciotolina con della salsa di soia (come si fa per il sushi), immergetevi l'involtino e via con il primo morso, vi assicuro che non sarà facile fermarsi al primo...

Guardate (se vi va) il video che abbiamo associato alla ricetta e capirete il perchè della dedicata a Laura Palmer (al secondo 0.38!)

Informativa sull'utilizzo dei Cookie

I nostri cookie di profilazione e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online.
Se ne accetti l'uso continua a navigare sul nostro sito cliccando su "ho capito >>".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su "approfondisci >>"