mangiare bene, spendendo poco... per saperne di più su "Cucina e Ricette Low Cost" clicca qui




Intermediate srl traduzioni, interpretariato e altri servizi linguistici
              Le Nostre Ricette

Barchette Di Patate, Ripiene Di Patate

Stampa la Ricetta! Scarica il Pdf della Ricetta! Scritta il 05 November 2014 da Chef David
Barchette di patate, ripiene di patate

Ingredienti

  • Carote: 2
  • Cipolla/e: 1
  • Olio di Oliva Extravergine: q.b.
  • Pan Grattato: q.b.
  • Patate: 3 medie
  • Senape: q.b.
Per quante persone 2
1.00€
35 min

Ecco una ricetta veramente low-cost, molto facile da preparare. Probabilmente la parte più impegnativa di questo piatto consiste nello scavare le patate, ma come al solito, ogni fatica in cucina viene ripagata dal gusto!

Barchette di patate, ripiene di patate

Per prima cosa tagliate le patate in due, facendo un taglio lungo il lato lungo del nostro tubero. Con un cucchiaio scavatele all'interno, fino a creare una barchetta. Lo spessore della patata non deve essere troppo grande, per favorirne la cottura, diciamo circa 3 / 4 mm.

 
Sbollentate le patate in acqua bollente per pochi minuti (5 minuti dovrebbero andare piu' che bene).

Barchette di patate, ripiene di patate

In una padella mettete a soffriggere con un filo d'olio evo, le patate, la cipolla tritata finemente.

Dopo qualche minuto aggiungete la carota fatta a piccoli cubetti (mi piace che la carota resti un po' croccante).

Barchette di patate, ripiene di patate

Mettete un filo d'olio su una teglia da forno e adaggiatevi le barchette di patata. Riempitele con il soffritto appena la cipolla sarà dorata.

Ricoprite ogni tubero natante con il pangrattato e un filo d'olio e un pizzico di sale.
Infornate per 20 minuti a 180°.

Con queste barche potrete viaggiare i mari del gusto ad un prezzo veramente conveniente...

 
Ah dimenticavo: Se vi piace la senape potete servirle decorando i piatti con la salsa, ci si sposa benissimo!

Ricetta Stampata da: Cucina e Ricette LowCost
http://www.ricette-lowcost.com

Barchette Di Patate, Ripiene Di Patate

Scritta il 05 November 2014 da Chef David
Barchette di patate, ripiene di patate

Ingredienti

  • Carote: 2
  • Cipolla/e: 1
  • Olio di Oliva Extravergine: q.b.
  • Pan Grattato: q.b.
  • Patate: 3 medie
  • Senape: q.b.

Categoria

  • Contorni
  • Secondi Piatti
  • Vegan

Per quante persone: 2

Costo: 1.00€

Difficoltà: 2

Minuti: 35 min


Ecco una ricetta veramente low-cost, molto facile da preparare. Probabilmente la parte più impegnativa di questo piatto consiste nello scavare le patate, ma come al solito, ogni fatica in cucina viene ripagata dal gusto!

Barchette di patate, ripiene di patate

Per prima cosa tagliate le patate in due, facendo un taglio lungo il lato lungo del nostro tubero. Con un cucchiaio scavatele all'interno, fino a creare una barchetta. Lo spessore della patata non deve essere troppo grande, per favorirne la cottura, diciamo circa 3 / 4 mm.

 
Sbollentate le patate in acqua bollente per pochi minuti (5 minuti dovrebbero andare piu' che bene).

Barchette di patate, ripiene di patate

In una padella mettete a soffriggere con un filo d'olio evo, le patate, la cipolla tritata finemente.

Dopo qualche minuto aggiungete la carota fatta a piccoli cubetti (mi piace che la carota resti un po' croccante).

Barchette di patate, ripiene di patate

Mettete un filo d'olio su una teglia da forno e adaggiatevi le barchette di patata. Riempitele con il soffritto appena la cipolla sarà dorata.

Ricoprite ogni tubero natante con il pangrattato e un filo d'olio e un pizzico di sale.
Infornate per 20 minuti a 180°.

Con queste barche potrete viaggiare i mari del gusto ad un prezzo veramente conveniente...

 
Ah dimenticavo: Se vi piace la senape potete servirle decorando i piatti con la salsa, ci si sposa benissimo!

Informativa sull'utilizzo dei Cookie

I nostri cookie di profilazione e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online.
Se ne accetti l'uso continua a navigare sul nostro sito cliccando su "ho capito >>".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su "approfondisci >>"