mangiare bene, spendendo poco... per saperne di più su "Cucina e Ricette Low Cost" clicca qui




DigitalEquipe, vendita e assistenza pc
              Le Nostre Ricette

Gnocchi Fatti In Casa

Stampa la Ricetta! Scarica il Pdf della Ricetta! Scritta il 08 October 2014 da Chef David
Gnocchi fatti in casa

Ingredienti

  • Farina: 250 gr
  • Patate: 1 kg
Per quante persone 5
2.00€
40 min

Giovedì gnocchi si dice dalle mie parti... E nonostante oggi sia mercoledì, ho deciso di pubblicare questa (quasi) ricetta.

Dico "quasi" ricetta perchè una volta fatti gli gnocchi, li possiamo condire con qualsiasi sugo a piacimento (io li preferisco al pomodoro con la cipolla, oppure ai quattro formaggi, ma c'è anche chi li fa fritti!).

Gnocchi fatti in casa

Per prima cosa fate bollire le patate (con tutta la buccia e con un po' di sale grosso) fino a quando non passano a pieni voti la prova della forchetta (circa 15 minuti). Quando comprerete le patate io vi consiglierei quelle più farinose, come ad esempio quelle rosse, sicuramente NON quelle novelle che contengono troppa acqua.
Pelate le patate, e schiacciatele al meglio, se le patate sono molto umide asciugatele con un panno di cotone.
In sostanza: meno le patate sono acquose migliore sarà il risultato (e meno farina utilizzerete).
 
Una volta schiacciate mettetele sulla farina che avete messo su un piano (marmo o legno va benissimo, io in genere pulisco a fondo il tavolo della cucina e faccio l'impasto direttamente li sopra).
 
Qualcuno aggiunge l'uovo all'impasto. Come sempre ci sono diverse scuole di pensiero e tradizioni, e senza dubbio sono tutte buone. Mia nonna non ce lo metteva, ed io non posso fare altro che seguire questa indicazione da chi mi ha trasmesso tanti preziosi insegnamenti in cucina!
 
Impastate la farina con le patate (ma non troppo altrimenti il composto diventa troppo "colloso") fino ad ottentere una palla omogenea.
 
A questo punto prendete delle porzioni della pasta e fate dei lunghi cilindretti del diametro di un dito. Con una forchetta tagliate gli gnocchi (un paio di centimetri, l'importante che siano tutti di misura simile) e fateli passare sotto le punte per creare la tipica striatura dove il sugo andrà ad intrappolarsi (oppure, se lo avete, con lo strumento apposito detto "arriccia gnocchi").
 
Lasciateli riposare su un piano infarinato per una ventina di minuti, in modo che la superficie esterna si secchi un po' (per evitare che poi si attacchino tra di loro).
 
Cuocete in acqua bollente e salata fino a quando non vengono a galla (2-3 minuti).
Conditeli a piacere... e prima di servirli assicuratevi che sia giovedì altrimenti potrebbero non venire alla perfezione!!!

Ricetta Stampata da: Cucina e Ricette LowCost
http://www.ricette-lowcost.com

Gnocchi Fatti In Casa

Scritta il 08 October 2014 da Chef David
Gnocchi fatti in casa

Ingredienti

  • Farina: 250 gr
  • Patate: 1 kg

Categoria

  • Primi Piatti
  • Vegan
  • Vegetariane

Per quante persone: 5

Costo: 2.00€

Difficoltà: 2

Minuti: 40 min


Giovedì gnocchi si dice dalle mie parti... E nonostante oggi sia mercoledì, ho deciso di pubblicare questa (quasi) ricetta.

Dico "quasi" ricetta perchè una volta fatti gli gnocchi, li possiamo condire con qualsiasi sugo a piacimento (io li preferisco al pomodoro con la cipolla, oppure ai quattro formaggi, ma c'è anche chi li fa fritti!).

Gnocchi fatti in casa

Per prima cosa fate bollire le patate (con tutta la buccia e con un po' di sale grosso) fino a quando non passano a pieni voti la prova della forchetta (circa 15 minuti). Quando comprerete le patate io vi consiglierei quelle più farinose, come ad esempio quelle rosse, sicuramente NON quelle novelle che contengono troppa acqua.
Pelate le patate, e schiacciatele al meglio, se le patate sono molto umide asciugatele con un panno di cotone.
In sostanza: meno le patate sono acquose migliore sarà il risultato (e meno farina utilizzerete).
 
Una volta schiacciate mettetele sulla farina che avete messo su un piano (marmo o legno va benissimo, io in genere pulisco a fondo il tavolo della cucina e faccio l'impasto direttamente li sopra).
 
Qualcuno aggiunge l'uovo all'impasto. Come sempre ci sono diverse scuole di pensiero e tradizioni, e senza dubbio sono tutte buone. Mia nonna non ce lo metteva, ed io non posso fare altro che seguire questa indicazione da chi mi ha trasmesso tanti preziosi insegnamenti in cucina!
 
Impastate la farina con le patate (ma non troppo altrimenti il composto diventa troppo "colloso") fino ad ottentere una palla omogenea.
 
A questo punto prendete delle porzioni della pasta e fate dei lunghi cilindretti del diametro di un dito. Con una forchetta tagliate gli gnocchi (un paio di centimetri, l'importante che siano tutti di misura simile) e fateli passare sotto le punte per creare la tipica striatura dove il sugo andrà ad intrappolarsi (oppure, se lo avete, con lo strumento apposito detto "arriccia gnocchi").
 
Lasciateli riposare su un piano infarinato per una ventina di minuti, in modo che la superficie esterna si secchi un po' (per evitare che poi si attacchino tra di loro).
 
Cuocete in acqua bollente e salata fino a quando non vengono a galla (2-3 minuti).
Conditeli a piacere... e prima di servirli assicuratevi che sia giovedì altrimenti potrebbero non venire alla perfezione!!!

Informativa sull'utilizzo dei Cookie

I nostri cookie di profilazione e quelli installati da terze parti ci aiutano a migliorare i nostri servizi online.
Se ne accetti l'uso continua a navigare sul nostro sito cliccando su "ho capito >>".
Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su "approfondisci >>"